Il Fondatore

Gianluca Barile

Il Dottor Gianluca Barile è nato a Battipaglia, in provincia di Salerno, il 10 Ottobre 1976, da Alfonso e Mafalda. Ha un fratello, maggiore di sette anni, e due nipoti. Iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti dal 17 Febbraio 1999, esperto in Comunicazione Politica ed Istituzionale e in Informazione Religiosa, è Giurista, Teologo, Vaticanista e studioso di Storia della Chiesa e del Papato, Social Media Manager e Consulente per le Comunicazioni Sociali. Ha lavorato per il Gruppo Editoriale l’Espresso e ricoperto il ruolo di Portavoce e Assistente Parlamentare per il Senatore Roberto Napoli, che ha poi seguito, privatamente, all’Arpac (Agenzia per la Protezione dell’Ambiente in Campania) e all’AgCom (Autorità di Governo per le Comunicazioni). Ha lavorato, inoltre, come cronista di “nera” e corrispondente per i principali quotidiani locali della provincia di Salerno e per l’emittente televisiva “TeleLibera”, di cui è stato caporedattore. Le sue inchieste giornalistiche sulla camorra e sulla corruzione in ambito politico gli hanno procurato numerose minacce da parte della criminalità organizzata, e sin dal 1997 è stato sottoposto a misure di tutela da parte delle forze dell’ordine. Dal 2002 al 2006 è stato Portavoce del Sindaco del Comune di Battipaglia; nel 2009, per un breve periodo, ha anche rivestito l’incarico di Assessore alla Sicurezza e alla Legalità del medesimo Comune. Nel 2005, in ossequio all’elevazione alla Cattedra di Pietro del Romano Pontefice Benedetto XVI, ha fondato l’Associazione d’ispirazione Cattolica di rilievo Internazionale “TV ES PETRVS”. Dal 2005 al 2011 ha diretto il quotidiano on-line “Petrus”, il primo giornale Internet dedicato esclusivamente al Papa. Nel 2006 ha dato alle stampe il libro: “Sulla Barca di Karol”, con analisi e approfondimenti del primo scorcio di Pontificato di Benedetto XVI. Nel 2007 ha ricevuto il Premio Nazionale BONIFACIO VIII per la Cultura dall’Accademia Bonifaciana di Anagni; nel 2015, quello GIOVANNI PAOLO II per il Giornalismo dall’omonima Associazione, canonicamente riconosciuta, di Bisceglie; nel 2018 il Premio Internazionale “Messaggeri di Pace”, conferito lo stesso giorno anche a Papa Francesco, da una delegazione di attivisti argentini impegnati nel dialogo interreligioso. Il 25 Marzo 2013 ha consegnato il prototipo del nuovo Premio Internazionale “TV ES PETRVS” a Sua Santità Papa Francesco, consegnandone una copia anche al Papa emerito Benedetto XVI. Nel Febbraio del 2014, con la Prefazione del Cardinale Kurt Koch, ha pubblicato, per le “Edizioni Segno”, il libro: “Diario di un Papista”, raccontando retroscena e aneddoti sui primi anni di attività dell’Associazione. È stato figlio spirituale, amico e collaboratore dei compianti Cardinali Francesco Marchisano e Darío Castrillón Hoyos. Nell’ambito delle attività culturali dell’Associazione “TV ES PETRVS” ha inoltre collaborato con i Cardinali José Saraiva Martins e Salvatore De Giorgi. Ha servito tre Pontefici: San Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco.